La portamacchine Felicity Ace, contenente oltre 4.000 automobili, finita alla deriva, dopo che un incendio, impossibile da controllare, è scoppiato a bordo, costringendo l’equipaggio a evacuare la nave. Ora, dopo due settimane fuori controllo, le fiamme hanno portato la nave all’affondamento, trascinando con sé tutto il suo carico nelle profondità dell’oceano Atlantico, a sud-ovest delle isole Azzorre.

La nave in questione stava trasportando auto di lusso dalla Germania alla volta degli Stati Uniti, ma purtroppo l’incendio, scoppiato due settimane fa, ha portato al totale affondamento avvenuto ieri, martedì 2 marzo 2022. La nave trasportava migliaia di auto di alcuni tra i maggiori marchi del settore: Volkswagen, Porsche, Audi, Bentley e Lamborghini.

L’affondamento è cominciato nel pieno dello svolgimento delle operazioni atte a spostarla. La Marina portoghese segnala che, dopo aver raggiunto un inclinazione di circa 45 gradi, la nave ha cominciato a inabissarsi in un area ove il fondale oceanico è a circa tremila metri di profondità. Fortunatamente l’intero equipaggio è stato tratto in salvo, come prima cosa, senza riportare perdite.

L’incidente è avvenuto lo scorso 16 febbraio, ad alcune centinaia di chilometri a sud-ovest dell’isola Faial, delle Azzorre. In quella data si svilupparono le fiamme, e l’equipaggio, composto da ventidue persone, fu subito soccorso e trasportato via elicottero all’aereoporto di Horta, nella già citata isola di Faial.

Le operazioni per spostare la nave erano in opera dallo scorso giovedì. Il numero di auto trasportate dalla nave non è ufficilamente noto, ma si stima fossero approssivativamente quattromila (stando alle stime fatte da Bloomberg).

La Marina portoghese ha indicato che l’affondamento è avvenuto a circa 220 miglia nautiche a sud-ovest delle Azzorre (poco più di 400 km), appena fuori dalla Zona Economica Esclusiva del Portogallo. A causa dei detriti e delle macchie di petrolio già emerse, le autorità competenti stanno monitorando la situazione e intervenendo come possibile.

La portamacchine Felicity Ace fu costruita nel 2005 presso i cantieri navali giapponesi Shin Kurushima Dockyard per la compagnia giapponese Mitsui O.S.K. Lines,aveva una stazza di 60,118 Tonnelate,una lunghezza di 199,99 metri,una larghezza di 32,26 metri e poteva raggiungere la velocità massima di 22 nodi.

/ 5
Grazie per aver votato!

Trending