La compagnia ferroviaria statale spagnola Renfe ha annunciato di star privatizzando la controllata Renfe Mercancías, che svolge il trasporto delle merci, trasferendo la metà delle azioni e il controllo operativo al Gruppo MSC (tramite la controllata Medlog), dopo avere esaminato una trentina di candidature. La scelta finale è avvenuta fra le tre principali compagnie marittime europee: oltre a MSC, erano infatti in gara anche la compagnia francese Cma Cgm e la danese Maersk.

La decisione è avvenuta durante il Consiglio d’amministrazione di Renfe del 25 settembre 2023 e dovrà essere ratificata dai delegati del governo per gli affari Economici e infine dal consiglio dei ministri.

MSC opera da tempo nel trasporto ferroviario spagnolo con la controllata Medlog, che nei prossimi giorni svolgerà il processo di due diligence con Renfe. Le società non hanno comunicato l’importo della transazione, ma fonti di stampa spagnole stimano un importo di almeno 200 milioni di euro. C’è poi la partita dei debiti di Renfe Mercancías e del suo passivo, che solo nel 2022 è ammontato a 38 milioni di euro. Le parti non avrebbero definito la struttura che Renfe Mercancías assumerà al termine dell’operazione. Sempre la stampa spagnola definisce due ipotesi: o la creazione di una nuova società con Renfe e MSC soci, oppure il trasferimento degli assetti in una società esistente. L’accordo prevederebbe il mantenimento del lavoro per tutti gli addetti di Renfe Mercancías.

/ 5
Grazie per aver votato!

Trending