Il Gruppo MSC ha ordinato per la controllata Grandi Navi Veloci quattro traghetti al cantiere cinese Guangzhou Shipyard International (GSI) che verranno consegnati a partire dalla fine del 2024 e all’inizio del 2025.Aponte aveva annunciato, in occasione della prima assemblea pubblica di Assarmatori,nell’estate del 2019 di aver sospeso la commessa perché il prezzo richiesto dal cantiere cinese stava salendo troppo però si apprende che quello stesso accordo è stato finalizzato nel corso dell’anno appena trascorso per quattro unità ro-pax simili ma più piccole rispetto a Moby Fantasy e Moby Legacy.

I quattro nuovi traghetti destinati a Grandi Navi Veloci saranno equipaggiati con scrubber e non saranno ad alimentazione Dual-Fuel, avranno una capacità di trasporto di ben 1500 passeggeri e disporranno di 303 cabine ed 3.100 metri lineari di carico rotabile.Avranno una lunghezza di 218 metri,una larghezza di 29,6 metri e potranno navigare ad una velocità massima di 25 nodi.

“Con l’arrivo dei quattro nuovi traghetti, Grandi Navi Veloci andrà a implementare l’offerta di capacità e le linee della compagnia” ha annunciato la società guidata da Matteo Catani. Che poi ha aggiunto come “tutte le nuove navi in costruzione saranno dotate di sistemi di pulizia dei gas di scarico (EGCS), riduzione catalitica selettiva (SCR) e tecnologie di riciclaggio del calore per soddisfare i requisiti IMO Tier III e EEDI Fase II”.

/ 5
Grazie per aver votato!

Trending